Oltre 300 persone per lo spettacolo teatrale “Il viaggio di Giovannino”

da | Nov 1, 2023 | Eventi

“Il teatro è un colloquio di energie, di persone che si parlano”. Parole di Andrea Ruberti, interprete e regista dello spettacolo “Il viaggio di Giovannino” che ha inaugurato, domenica 29 ottobre, la 18esima edizione del festival della letteratura illustrata per bambini e adolescenti PAGINEaCOLORI, al teatro “Rossella Falk” di Tarquinia.

“È una bella sfida stare da soli sul palcoscenico, anche se non si è mai soli, perché è un po’ come creare la condizione in cui il pubblico è libero di entrare ed è sorprendente e magico quando avviene – ha detto Andrea Ruberti -. Le persone a teatro devono essere libere di stare, di sentire la libertà di emozionarsi e anche di criticare, cosa che spesso non avviene fuori. Il teatro è una terra libera, un luogo di emozioni che si incontrano. Io mi diverto e non pretendo nulla dal pubblico”.

Oltre 300 persone, tra adulti e bambini, hanno assistito alla rappresentazione prodotta dalla compagnia Eccentrici Dadarò e tratta da “Le avventure di Giovannino Perdigiorno” di Gianni Rodari, che affronta in modo poetico e divertente il tema del viaggio, come esperienza di vita, e quello dell’incontro, visto come apertura alle culture diverse

A precedere lo spettacolo gli interventi della direttrice di PAGINEaCOLORI Roberta Angeletti, che ha posto l’accentro sull’evoluzione del festival avvenuta in questi anni di appassionato lavoro e sull’approdo della rassegna al significativo traguardo dei 18 anni di vita; della presidente del consiglio comunale Federica Guiducci, che ha sottolineato la qualità della proposta culturale offerta dalla manifestazione a cui l’Amministrazione non farà mancare l’appoggio; della rappresentante dell’associazione Dandelion Valeria Peparello, che ha evidenziato come l’iniziativa sia cresciuta edizione dopo edizione in termini di presenze e con la partecipazione di illustratori, scrittori e artisti di livello nazionale e internazionale. Tra i presenti l’assessore comunale alla pubblica istruzione Betsi Zacchei.

Il festival PAGINEaCOLORI è organizzato con il sostegno del Comune di Tarquinia (assessorato alla cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”) e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria ed è in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di aggregazione giovanile di Tarquinia e la Società Tarquiniense d’Arte e Storia.

Leggi altro

Incontro con l’autrice Susanna Mattiangeli

Incontro con l’autrice Susanna Mattiangeli

Susanna Mattiangeli ospite di PAGINEaCOLORI. L’autrice sarà venerdì 22 marzo, dalle 9 alle 13, al Cinema Etrusco di Tarquinia per dialogare con i bambini del primo ciclo della scuola primaria dell’IC “Ettore Sacconi”. L’incontro conclude gli appuntamenti letterari...

Gabriele Clima a PAGINEaCOLORI

Gabriele Clima a PAGINEaCOLORI

Gabriele Clima ospite del festival PAGINEaCOLORI, Lo scrittore e illustratore per ragazzi sarà a Tarquinia, il 15 marzo, per un doppio appuntamento. La mattina, dalle 9 alle 11, sarà al Cinema Etrusco per rispondere alle domande dei ragazzi della scuola media dell’IC...

Alberto Pellai ospite di PAGINEaCOLORI

Alberto Pellai ospite di PAGINEaCOLORI

PAGINEaCOLORI ospita Alberto Pellai. L’incontro (ingresso libero), che si terrà sabato 2 marzo, alle 17, al teatro comunale “Rossella Falk” di Tarquinia, apre la seconda fase del festival della letteratura illustrata per bambini e adolescenti. Medico, psicoterapeuta...

Intervista a Marco Leoni ospite di PAGINEaCOLORI

Intervista a Marco Leoni ospite di PAGINEaCOLORI

Marco Leoni è un giovanissimo illustratore che ha partecipato a fine novembre al nostro festival con un laboratorio didattico rivolto ai bambini tra i 6 e i 10 anni. Un laboratorio bellissimo (usiamo il superlativo), dove i piccoli partecipanti hanno “camminato sul...

Gli studenti dell’IISS “Vincenzo Cardarelli” guide della mostra di illustrazioni di PAGINEaCOLORI. I ragazzi dell’istituto tarquiniese accolgono ogni giorno le scolaresche in visita all’esposizione allestita al secondo piano di palazzo Bruschi Falgari. I giovani accompagnano i bambini all’osservazione delle tavole illustrate, spiegandone il significato e i principali argomenti affrontati nei libri, che ruotano attorno al nucleo tematico del camminare. Il progetto con gli studenti è realizzato nell’ambito dei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento).

Le dichiarazioni

“I ragazzi hanno approfondito la conoscenza dei temi dei libri illustrati – sottolineano dal festival PAGINEaCOLORI - attraverso un percorso formativo e didattico di alcune settimane. Teniamo particolarmente a questa storica collaborazione di oltre 10 anni con l’IISS “Vincenzo Cardarelli”, perché ci consente di accogliere al meglio i gruppi di alunni delle scuole elementari e medie che visitano la mostra, creando un circolo virtuoso con gli studenti protagonisti di questa esperienza dopo esserne stati in passato visitatori, e di realizzare in ogni edizione contenuti multimediali come video e podcast caricati poi sul sito internet del festival. Ringraziamo la preside Laura Piroli, i professori degli indirizzi scolastici coinvolti e il professor Francesco Rotatori, referente del progetto per l’istituto”.

Gli illustratori

L’esposizione accoglie le tavole di tredici artisti italiani e stranieri: ci sono i disegni di Serena Viola di “Poesie del Camminare”, Lapis 2022; Hervé Pinel di “In punta di piedi”, Orecchio Acerbo 2019: Olivier Tallec di “Passo Davanti, Coccole Books 2017; Sven Nordqvist di “Passeggiata col Cane”, Camelozampa 2020; Marie Dorleans di “Gita Notturna”, Gallucci 2019; Marco Leoni di “Filiambulante”, Sabir 2022; Roberta Angeletti di “Capitomboli”, Sabir 2024; Emanuela Bussolati di “Caterina cammina cammina”, Carthusia Edizioni 2019; Marianne Dubuc de “Il sentiero”, Orecchio Acerbo 2018; Beatrice Allemagna di “La passeggiata di un distratto”, Emme Edizioni 2022; Mark Taeger di “Cecino”, Kalandraka 2019; Eric Puybaret de “Il grande libro dei mestieri”, Giralangolo 2022; Sidney Smith de “Il giardino di Babushka”, Orecchio Acerbo 2023.

Gli orari di visita

La mostra, a ingresso libero, è visitabile nei giorni feriali dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19,30; nei festivi la mattina dalle 10,30 alle 13 e dalle 17 alle 19,30.

In collaborazione con

Con il Patrocinio di

Si Ringraziano

La Città di Tarquinia; la Biblioteca Comunale, tutti gli ospiti, gli illustratori e gli autori di questa edizione. La Dott.ssa Laura Piroli per la convinta adesione; l’I.I.S.S. “V. Cardarelli” e i suoi studenti; I Prof.  Manuela Paganelli e Francesco Rotatori per il coordinamento delle attività di formazione; la Prof.ssa Elena Mozzetta per la formazione degli studenti; il prof. Tiziano Torresi per la grande disponibilità e passione; l’I.C. “E. Sacconi”, tutti i loro insegnanti per l’adesione al progetto e la partecipazione alle iniziative e la Prof.ssa Daniela Malatini come referente del progetto; Claudia Astolfi per il prezioso aiuto; l’Associazione di Promozione Sociale Dandelion e Valeria Peparello per la partecipazione appassionata alla definizione del programma del Festival; la Unicoop Tirreno - Sezione Soci Etruria, in particolare i volontari di questa che continuano con entusiasmo a identificarsi nell’iniziativa ed a garantire la loro preziosa partecipazione; la Società tarquiniese d’Arte e Storia e il suo presidente Alessandra Sileoni;  il CAG, Centro di Aggregazione Giovanile; Don Augusto Baldini e la Parrocchia di San Giovanni;  la consigliera  regionale Silvia Blasi e infine  la Regione Lazio che, dando il suo pieno appoggio alle finalità di PAGINEaCOLORI, ha offerto un significativo sostegno alla Manifestazione.

Direttore Artistico della Manifestazione: Roberta Angeletti

Segreteria e pubbliche relazioni: Maria Letizia Sileoni e Valeria Peparello

Ufficio stampa: Daniele Aiello Belardinelli

Design multimediale: Tiziano Crescia

Video: Fabrizio Farroni, David Cerquatella

Fotografia: Ilaria Ceniti, Stefano Dili

Responsabile della Biblioteca: Luca Gufi

Referenti della Biblioteca: Federica Cerasa e Debora Cardoni

Seguici su