“E se poi mi sbaglio?”, il laboratorio didattico con Roberta Angeletti

“L’errore fa ridere, fa capire. L’errore ci fa vergognare o arrabbiare. Ma anche imparare, inventare e riflettere”. Il 14 novembre, alle ore 16,30, all’oratorio di Santa Croce (in via Giuseppe Garibaldi) nel centro storico di Tarquinia, si andrà a lezione per imparare a ridere e a crescere degli errori che si commettono, con l’illustratrice e direttrice di PAGINEaCOLORI Roberta Angeletti. “E se poi mi sbaglio?” è il titolo del laboratorio didattico rivolto ai bambini tra i 7 e gli 11 anni.

“Scarabocchi, cancellature, pasticci, schifezze e sbavature. Se ci sbaglia non lo si fa apposta, e proprio questo è il bello! – afferma Angeletti, nello spiegare le finalità del laboratorio –. Sarà un percorso divertente per incoraggiare, una volta tanto i bambini, a ridere dei propri errori e scoprirne subito dopo l’irresistibile fascino!”.

Per partecipare ai laboratori domenicali è indispensabile prenotarsi scrivendo a laboratoripagineacolori@gmail.com (vanno specificati il nome, il cognome e l’età e la data del laboratorio) e versando un contributo di 2 euro a bambino. Il festival “PAGINEaCOLORI” è organizzato con il sostegno della Regione Lazio, del Comune di Tarquinia (Assessorato alla Cultura e biblioteca comunale Vincenzo Cardarelli), della Fondazione Cariciv e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’associazione Dandelion, l’IISS Vincenzo Cardarelli di Tarquinia, il Centro di Aggregazione Giovanile di Tarquinia, la Società Tarquiniense d’Arte e Storia e l’associazione Tra i Rami per l’Arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *