Incontro online con lo scrittore e formatore Beniamino Sidoti

 

Venerdì 20 novembre, alle ore 17,30, su Zoom. Tema della video-conferenza “Leggere è un po’ legare – Un libro, un editore”

 

Tarquinia, 16 novembre 2020 – “Pagine a colori”, in questa edizione speciale anticovid, prosegue nel calendario degli incontri online su Zoom con scrittori, illustratori ed editori. Dopo Franco Arminio e Paolo Cesari, il 20 novembre, alle ore 17,30, sarà ospite del festival della letteratura e dell’illustrazione per ragazzi Beniamino Sidoti, scrittore e formatore, esperto di giochi e di storie. “Leggere è un po’ legare – Un libro, un editore” sarà il tema della video-conferenza. Sidoti, attraverso il suo libro Stati d’animo, un viaggio fantastico e coinvolgente nelle emozioni e nei sentimenti immaginati come luoghi geografici d’attraversare e conoscere, con illustrazioni di Paolo Rinaldi, racconterà la storia della casa editrice per ragazzi Rrose Sélavy (che ha pubblicato il libro), nata nel 2012 a Tolentino, piccolo centro delle Marche, per volontà dell’editore e scrittore Massimo De Nardo, recentemente scomparso.

Sidoti ha pubblicato per i maggiori editori italiani ed è tradotto in venti lingue. Consulente del Miur e di altre strutture pubbliche e private per la creazione di attività didattiche ed educative, oggi lavora principalmente come autore ed editor per diverse case editrici. Illustratori prestigiosi quali Gianni De Conno, Fabio Visintin e Paolo D’Altan hanno collaborato per Rrose Sélavy. La casa editrice, oltre alla particolare cura editoriale messa nella stampa dei libri, si distingue per coinvolgere autori che non hanno mai scritto per ragazzi. 

Per partecipare al video-incontro è necessario inviare un email a cultura@tarquinia.net per ricevere indicazioni e codici che abilitano al collegamento. “Pagine a colori” è organizzato con il sostegno della Regione Lazio, del Comune di Tarquinia (Assessorato alla Cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”), della Fondazione Cariciv e dell’UniCOOP Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’Associazione Una Primavera per Tarquinia e l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *