Giuseppe Braghiroli

Miele.
Quando ero piccolo, mia mamma aveva una vecchia zia che viveva da sola sui nostri
appennini, ma che a volte trascorreva i mesi più freddi da noi, in città.
Allora, arrivava e si presentava con una di quelle vecchie pentole smaltata di blu e bianco,
piena di miele. A me il miele piaceva molto, ma lo avevo sempre visto nei vasetti.

Lì invece era messo così, sciolto, dentro questa grossa pentola, come se fosse polenta appena fatta.
Un miele scuro, profumato, buonissimo. Miele di castagno.
Glielo davano le sue api, mi diceva.
Ecco, per me questa vecchia zia che aveva delle api che andavano a darle il miele…

Giuseppe Braghiroli è nato a Parma nel 1967.
Dopo gli studi in architettura al Politecnico di Milano, ha lavorato per diverso tempo come grafico e illustratore per la pubblicità.
Da qualche anno si dedica unicamente all’illustrazione per l’editoria pubblicando per Bohem Press Italia, Città Nuova, Edizioni Erickson, EL, Giunti, Jaca Book.
Conduce corsi e laboratori sul disegno e l’illustrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *