La storia di Peppino Impastato a PAGINEaCOLORI

Sarà la figura di Peppino Impastato, simbolo della lotta contro la mafia ed esempio di coraggioso impegno civile, il protagonista dell’incontro di PAGINEaCOLORI con il biennio superiore dell’Istituto V. Cardarelli.

Anche quest’anno PAGINEaCOLORI ha proposto per l’incontro con gli studenti la lettura di un graphic novel.

Dopo il fortunato evento dello scorso anno, in cui il Festival ha avuto la fortuna di ospitare Davide Reviati con la presentazione di “Morti di Sonno” e Giovanni Ferrara, editor di Fandango Libri; protagonisti di questa edizione sono due autori della casa editrice BeccoGiallo, che propone graphic novel di attualità, basate su biografie di personaggi memorabili della storia italiana e straniera e su eventi fondamentali della nostra epoca.

Per questa edizione la scelta è quella di raccontare la storia di Peppino Impastato.

La vita di questo personaggio memorabile, raccontata dallo sceneggiatore Marco Rizzo ed illustrata da Lelio Bonaccorso nel graphic novel “Peppino Impastato. Un giullare contro la mafia”, è simbolo di impegno civile e grande coraggio ed ha ispirato tante storie, raccontate attraverso film, musica e libri.

Gli autori, che hanno incontrato le scuole di tutta Italia, saranno presenti a Tarquinia il 3 Aprile per l’incontro con gli studenti. Come ogni anno, ai ragazzi verrà proposto il Premio Recensioni, per cui una giuria tecnica deciderà tre vincitori che riceveranno in premio buoni spesa per libri. Dopo il successo dello scorso anno, con l’invio di un numero record di recensioni per il libro di Reviati, aspettiamo con ansia le riflessioni dei nostri ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *